Odontoiatria infantile

La pedodonzia, o odontoiatria infantile, si prende cura dei denti e della salute orale dei piccoli pazienti, dai primi anni di vita fino all’adolescenza.

 

“dottore a che età devo portare il mio bambino a fare la prima visita?”

Salvo indicazioni particolari, date dal proprio pediatra o dalla sensibilità dei genitori, l’età ideale è intorno ai 5 anni, quando ormai i dentini da latte, che sono 20, sono tutti presenti nella bocca.

 

“in cosa consiste la prima visita?”

La cosa fondamentale è acquisire la fiducia del piccolo paziente; una volta ottenuto questo si passa al vero esame clinico, che consiste nel valutare il numero, la posizione, l’allineamento dei denti, la presenza di carie ed eventuali abitudini viziate (es. : uso del ciuccio o succhiamento del pollice ); unitamente a questo viene controllato anche lo stato ed il colore delle mucose.

 

“farete degli esami strani…?”

Quando il bimbo comincia ad avere 6-7 anni, inizia l’età della permuta; è necessario eseguire delle radiografie. L’obiettivo è quello di controllare la presenza e la corretta posizione di tutti i germi della dentizione adulta ed eventuali anomalie di crescita dello scheletro facciale (es. masticazione invertita, morso aperto ecc.). Sfruttando la tecnologia digitale a nostra disposizione, oggigiorno l’esposizione ai raggi è estremamente ridotta.

 

“perché curare i denti da latte?”

La loro funzione è fondamentale: oltre a garantire la funzionalità masticatoria del piccolo, garantiscono il mantenimento degli spazi per i futuri denti permanenti; perdere precocemente un dentino da latte può compromettere la fase della permuta e rendere necessaria l’applicazione di un apparecchio.

 

“cos’è la sigillatura?”

E’ uno strumento fondamentale di prevenzione. Si tratta di applicare una “vernicetta” all’interno di tutti i solchi e le nicchie che caratterizzano i nostri denti al fine di renderli più detergibili.

 

“ogni quanto tempo lo devo portare in studio?”

In assenza di condizioni cliniche particolari ( es. carie multiple) il periodo ideale da far trascorrere tra una visita e la successiva è di sei mesi: l’obiettivo è quello, ovviamente, di intercettare eventuali lesioni in uno stadio iniziale, più facilmente gestibile.

 

“dottore ma il fluoro glielo devo dare?”

Il tema della fluoroprofilassi è molto dibattuto, specialmente con i pediatri, soprattutto da quando le famiglie hanno cominciato ad acquistare le acque minerali; a seconda delle marche, infatti, è estremamente variabile il contenuto di fluoro; presso il nostro studio è a vostra disposizione un elenco delle più vendute acque minerali con il relativo contenuto in fluoro. Il fluoro è comunque un’arma in più a nostra disposizione: rinforza lo smalto dei denti ed ha inoltre un’azione antimicrobica; quando somministrato per via orale , previo accordo con il dentista, va fatto con dosaggi differenti a seconda dell’età, almeno fino al 12° anno di età del bambino. Successivamente a questa età ha senso il semplice utilizzo di dentifrici o colluttori fluorati che però hanno solo un’azione di tipo topico.

 

“non è possibile prevenire?

Lo studio Polispecialistico 4C intende introdurre nella pratica quotidiana un MODERNO ed INNOVATIVO programma di prevenzione diagnostica e terapeutica per impedire, in maniera personalizzata ed indolore, l’insorgenza della carie e delle erosioni dentali. Si tratta di test semplici e veloci, eseguiti alla poltrona; ci permettono di valutare: quantità, qualità e capacità tampone della saliva, conta dei batteri che più determinano lo sviluppo carie; quantità, qualità e acidità della placca batterica. Grazie a questo metodo, provato dall’ INTERNATIONAL HEALTH CARE FOUNDATION (un’associazione che si occupa della salute orale e che ha determinato a livello mondiale la validità e l’accuratezza dei test), siamo in grado di determinare scientificamente se il bambino è predisposto alla carie, classificandola in tre categorie di rischio: basso, medio e alto.

 

ALCUNI CONSIGLI PRATICI

  • Mantenere una corretta igiene orale, spazzolando i denti per almeno due minuti dopo ogni pasto;
  • cambiare spesso lo spazzolino, scegliendone uno con setole artificiali e di durezza media;
  • se indicato dal dentista, utilizzare un dentifricio fluorato;
  • limitare gli spuntini fuori orario;
  • controlli periodici dal dentisti.

Contattaci per un appuntamento
© 2017 | Polispecialistico 4C srl Via Vittor Pisani 14, 2O124 Milano Tel +39 02 67 07 32 25 / +39 02 67 09 768 P.IVA O4641O1O964